Insurtech: The Data Appeal company e Lokky siglano un accordo per gli Alternative Data | Almawave
x icon pop up SCOPRI DI PIÙ

Cerca sul sito

Non hai trovato quello che cercavi?

middle-aged-multi-ethnic-businesswomen-and-executi-2023-11-27-05-27-49-utc-scaled

20 febbraio 2023

Insurtech: The Data Appeal company e Lokky siglano un accordo per gli Alternative Data

The Data Appeal Company, società del Gruppo Almawave, leader nell’Intelligenza Artificiale (AI) nell’analisi del linguaggio naturale e nei servizi Big Data, e Lokky, l’Insurtech italiana data driven dedicata a Piccole Imprese, Professionisti e Freelance, comunicano di aver sottoscritto una partnership in ambito Insurtech.

L’accordo prevede l’attivazione di sinergie nell’ottica di offrire alla startup dell’insurance per il business nuovi servizi di AI, attraverso l’uso degli Alternative Data forniti dalla società parte del Gruppo Almawave.

Mirko Lalli, CEO di The Data Appeal Company e Chief Group Digital Strategy Officer di Almawave, ha sottolineato: “La partnership con Lokky consente di facilitare l’introduzione delle soluzioni del nostro Gruppo nel mercato delle compagnie assicurative e di fare importanti passi in avanti verso un modello assicurativo sempre più digitale, data driven e sostenibile. Questa partnership punta infatti a rendere maggiormente tangibile il potenziale dell’Intelligenza Artificiale nel quotidiano delle persone e se da un lato consentirà alle piattaforme digitali e alle assicurazioni, mediante l’analisi dei dati, di comprendere meglio il contesto ove operano i clienti della compagnia, dall’altro permetterà di offrire ai clienti stessi prodotti migliori e personalizzati, riducendo il rischio e agendo direttamente sul costo del premio assicurativo”.

Sauro Mostarda, Co-founder e CEO di Lokky, ha evidenziato: “Il target di clientela di Lokky è composto da oltre 6 milioni di micro e piccole imprese, professionisti e freelance. Questi clienti sottoscrivono già oggi prodotti assicurativi per le loro attività imprenditoriali per circa 5 miliardi di premi, quasi tutti intermediati attraverso i canali tradizionali. C’è quindi un altissimo potenziale per soddisfare la parte di clientela che già oggi chiede un’esperienza totalmente digitale e personalizzata per attrarre nuovi professionisti e imprese, che fino ad ora sono rimasti scoperti anche perché difficilmente gestibili dagli attori tradizionali. La partnership con The Data Appeal ci consentirà di accelerare questo processo di acquisizione e messa a disposizione di nuovi prodotti assicurativi sempre più personalizzati, sfruttando sempre più dati disponibili sul digitale per migliorare il processo di onboarding e di profilazione del cliente, per fornire la soluzione assicurativa più adeguata alle esigenze dell’imprenditore”.

Scarica il comunicato stampa arrow right