Almawave sviluppa “Velvet”, modello Italiano di AI open source, multilingua, multimodale, in collaborazione con CINECA | Almawave
x icon pop up SCOPRI DI PIÙ

Cerca sul sito

Non hai trovato quello che cercavi?

v_290424_756

29 aprile 2024

Almawave sviluppa “Velvet”, modello Italiano di AI open source, multilingua, multimodale, in collaborazione con CINECA

Almawave, società italiana quotata sul mercato Euronext Growth Milan (Ticker: AIW), e parte del Gruppo Almaviva, attiva in ambito Data & Artificial Intelligence, ha siglato un accordo con Cineca, il Consorzio Interuniversitario hosting entity per il Ministero della Ricerca del supercomputer Leonardo nella rete EuroHPC, per lo sviluppo di “Velvet”, un modello italiano di Intelligenza Artificiale, Open Source, multilingua e multimodale.

L’obiettivo è realizzare un modello di linguaggio di grandi dimensioni (LLM) che opererà, in primis, con un focus sulla lingua e i contenuti italiani e sarà sviluppato in chiave multilingua, prevedendo i principali idiomi europei. Saranno inoltre implementati il portoghese brasiliano e lo swahili, alla luce delle importanti esperienze di Almawave nell’area LATAM e nel continente africano, contesti in cui la Società intende evolversi ulteriormente. Il tutto nell’obiettivo di favorire l’adozione estesa di Velvet anche a livello internazionale.

Valeria Sandei, Amministratore Delegato Almawave: “Questa partnership guarda lontano e ci porterà alla realizzazione di tecnologie IA altamente strategiche, il cui impatto e beneficio potrà andare a vantaggio di numerosi settori da noi ampiamente conosciuti, quali pubblica amministrazione, trasporti, sanità, turismo, green transition, finance, nei quali abbiamo già realizzato centinaia di progetti di intelligenza artificiale, con la nostra tecnologia. Questo è solo l’inizio di una nuova emozionante fase della nostra evoluzione e affrontarla con Cineca ci rende orgoglio”.

Francesco Ubertini, Presidente di Cineca: “Velvet avrà la caratteristica peculiare di essere multimodale, ma anche e soprattutto multilingua, offrendo dunque un respiro internazionale a un modello di AI nato e allenato in Italia”.

Raniero Romagnoli, CTO Almawave: “Siamo orgogliosi di questa iniziativa e di poter collaborare con un partner come Cineca con un’infrastruttura pubblica di supercalcolo tra le migliori al mondo. Da oltre dieci anni nei nostri laboratori implementiamo tecnologie via via sempre più potenti di Intelligenza Artificiale, e con oltre 100 persone R&D nel Gruppo, altamente specializzate e una forte collaborazione con università e centri di ricerca, stiamo guardando oltre, puntando sempre di più all’innovazione tecnologica come frontiera del nostro lavoro, al servizio dei nostri clienti”.

Scarica il comunicato stampa arrow right